Referendum aprile 2016

Qualche giorno fa ho visto online (condiviso migliaia di volte, mi chiedo se chi lo condivide poi lo ha anche letto), questo articolo:
https://www.facebook.com/notes/michela-costa/referendum-trivelle-ecco-perch%C3%A9-io-non-andr%C3%B2-a-votare/952121794825429/

Non so se il post e’ vero oppure no, ma a me sembra di una arroganza senza precedenti, ecco come funziona.
L’autrice premette che:
– non e’ di parte
– e’ disoccupata (come se questo fatto la rendesse imparziale)
– e’ geologa (come se immediatamente avesse ragione lei sul tema e tutti gli altri fossero dei poveri ignoranti)
– ama l’ambiente, ma non e’ ambientalista perche’ cio’ che finisce per ‘ista’ a lei non piace, forse non ama nemmeno essere chiamata pacifista perche’ e’ troppo estremo
– e altre boiate che sono messe li’ per cercare di guadagnare credibilita’ ai vostri occhi

Poi parte all’attacco i punti “forti” del suo discorso sono questi [di seguito i miei pensieri]:
incita a non andare a votare [quando qualcuno incita al non voto, a meno che’ non sia di vera protesta, e non e’ questo il caso, e’ davvero triste, vi chiede di non esercitare un vostro diritto/dovere, in modo che chi lo fara’, in questo caso, non varra’ nulla, carino no?]
afferma che il referendum tocchera’ per lo piu’ gas metano che petrolio [quindi? se c’e’ un incidente di fuoriuscita di gas e’ meno pericoloso?]
la vittoria dei SI portera’ alla costruzione di altri impianti oltre alla soglia delle 12 miglia [quindi? magari e’ vero, ma il problema e’ anche il come, concessioni a vita, con royalties basse e pochi controlli, ma lei non entra nel merito]
la vittoria dei SI portera’ a meno gas e quindi a piu’ importazione [non specifica volutamente quanto di questo gas estratto nei nostri mari venga usato per consumo interno]
la vittoria dei SI aumenta export petrolifero [anche qui da’ a far credere che il 100% del petrolio estratto nei nostri mari sia poi nostro, falso, e’ della compagnia che lo ha estratto, che puo’ esportarlo comunque!]
la vittoria dei SI non si tramuta in una politica immediata a favore delle energie rinnovabili [ma dai? io pensavo che con la vittoria dei SI finissero anche tutte le guerre e nessuno debba piu’ lavorare mai, questa semplificazione del voto e’ estrema, vuole portare a pensare ancora una volta, che siate inutili, qualsiasi cosa votiate, quindi meglio non votare, carino no? la verita’ e’ che da qualche parte bisogna iniziare, se si continua ad estrarre carburante fossile di sicuro le rinnovabili non si abbasseranno di prezzo e non diventeranno alla portata di tutti, il nesso esiste eccome, chiaro che non si cambia tutto con un referendum, questa forzatura la pensa solo lei]
il referendum e’ illegittimo [ma non spiega cosa e’ illegittimo, la verita’ e’ che hanno tentato di tutto per affossarlo, cambiando la legge (solito trucchetto) e poi non accorpandolo alle amministrative (sprecando denaro pubblico), ma di illegittimo ci sono solo le sue parole, per chi si vuole veramente informare ecco i fatti: http://www.ilpost.it/2016/01/21/referendum-trivelle-trivellazioni/]
il rantolo va avanti, ma le motivazioni sono sempre le stesse: tanto se non si trivella qui, si trivella altrove, tanto voi consumate gas e petrolio quindi siete solo di quelli che predicano bene e razzolano male, continua a dire che siamo tutti ignoranti e solo lei e’ in grado di sapere veramente cosa vuol dire trivellare ecc. ecc.
[Con lo stesso ragionamento non si potrebbe commentare una partita di calcio se non si e’ allenatori o calciatori, non si potrebbe commentare un’opera d’arte se non si e’ un’artista, e pure lei sulla stessa linea dovrebbe tacere visto che non parla della fauna marina e non mi sembra una esperta a riguardo. Non cita le morti di balene dovute alla ricerca di idrocarburi in mare. Non parla di tutto cio’, volutamente!]

Io dico solo questo:
1. diffidate da chi vi cerca di privare di un diritto
2. diffidate da chi vi dice che sa tutto e voi non sapete niente quindi dovete nascondervi e vergognarvi
3. diffidate da chi vi dice che tanto e’ il male minore e non c’e’ cambiamento possibile
4. diffidate da chi cerca di non farvi ragionare con la vostra testa cercando di sminuirvi

Questa ‘Michela Costa’ puo’ anche andare a fare la maestrina da un’altra parte per quanto mi riguarda, cosi’ come tutti quelli che cercano di negarvi diritti sacrosanti. Io andro’ a votare ho gia’ votato dalla mia circoscrizione estera, perche’ e’ un mio diritto ed e’ pure il vostro. Votate, qualsiasi sia il vostro punto di vista, si chiama democrazia e non dovete farvi raccontare come rinunciarvene. Da nessuno.

One thought on “Referendum aprile 2016”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *