E ora fatti processare

fatti processare
Ci voleva l’ennesima bocciatura dell’ennesima legge ad personam anticostituzionale. Per confermare che l’articolo n.3 della Costituzione e’ ancora valido:

Articolo 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

Bella anche la seconda parte… e’ compito della Repubblica… e in questo caso la Repubblica ha rimosso l’ostacolo… ma non del tutto!

Ovviamente il cavaliere (che di cavaliere ha ben poco) e’ furibondo… “Il golpe”… “tutti i giudici sono di sinistra”… “volonta’ del popolo rovesciata”, la verita’ e’ che lui non puo’ essere uguale a tutti gli altri davanti alla legge… senno’ come cazzo fa a farla franca? Non temete si inventeranno qualche leggina piu’ “piccola” e faranno finire tutto in prescrizione. Alla faccia degli onesti. Alla faccia di chi paga le tasse. Alla faccia di chi vota a destra ancora pensando che ci sia qualche ideale dietro.

Mi raccomando servi di tutta Italia facciamoci ancora prendere per il culo da tutto il mondo, continuamo a votarlo e farci ridere da chiunque!
Comunque almeno per oggi me la spasso, cercando di pensare che in Italia la legge sia veramente uguale per tutti, anche se questo ovviamente non e’ del tutto vero.

P.S.
Alla prossima multa per divieto di sosta che piglio rilascero’ dichiarazioni che i vigili usano tutti MSN! GNE GNE GNE!

One thought on “E ora fatti processare”

  1. Ma noi non siamo una delle 4 più alte cariche del governo? Dai che poteva farci comodo, non sai mai in futuro cosa puoi diventare! Scherzo…stavolta son contento!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *